Crea sito

LI CHING-YUN, L’UOMO CHE VISSE 256 ANNI: MISTERO O SEMPLICE LEGGENDA METROPOLITANA ?

Di Salvatore Santoru
Ufficialmente il primato della longevità spetta a Jeanne Calment(1), una donna francese che visse ben 122 anni e 164 giorni.

Ma ci sono diverse teorie che sostengono che quello della Calment non sia il vero primato della longevità(2) ma che ci sono stati altri casi, specialmente e specificatamente in Oriente.
Tra di essi, il più conosciuto è indubbiamente il caso di Li Ching-Yun(3), il quale fu un artista marziale, un tattico e un erborista cinese.
Secondo le credenze popolari,e stando a quanto affermato dallo stesso Li Ching-Yun, egli sarebbe vissuto ben 197 anni(1736-1933), anche se le teorie più diffuse e conosciute parlano di ben 256.
La sua storia venne resa nota nel 1933 dal quotidiano statunitense “New York Times”(4) e oggi grazie al web si è tornati a parlare di questo “mistero”, “mistero” che viene rievocato spesso in siti web che sostengono la superiorità dello stile di vita orientale rispetto a quello occidentale.
Comunque sia, c’è da segnalare che tale “mistero” è considerato anche rientrante nel filone delle “leggende metropolitane” e si pensa che la sua origine sia di origine religiosa, in questo caso taoista.
NOTE: